Pedagogia dell’alterità

Leggi il blog

Questioni di genere

Dire che sei genitore homeschooler significa anche confrontarsi con gli altri genitori o nonni o vicini (più o meno impiccioni) che hanno reazioni del tipo: “Non hanno il confronto con gli altri”, “Ma come fai’?”, “Non puoi lavorare”, “Bè, se te lo puoi permettere” ecc. Ovviamente fare homeschooling significa dedicare moltissimo tempo ai propri figli:Continua a leggere “Questioni di genere”

In vista degli esami

In vista dell’esame di fine anno cambieremo un pochino il nostro studio quotidiano. Per ora abbiamo studiato “a epoche” ossia privilegiando una singola materia per alcune settimane. Questa settimana era la volta dell’arte e ci siamo divertiti a creare piccoli vasi, ciondoli e tanto altro. Ora organizzeremo il lavoro introducendo più discipline in una giornata.Continua a leggere “In vista degli esami”

Nella pedagogia dell’alterità sono tre gli elementi essenziali: natura, arte, condivisione. La natura come ambiente, adattamento, trasformazione. L’arte come processo creativo, crescita, elaborazione. La condivisione come domanda sull’“altro”, sulla relazione individuale e sociale. Da ciò scaturisce il paradigma della nostra pedagogia: lentezza, silenzio, sorpresa.

Marica costigliolo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: