Apprendere con il movimento

Mi piace molto la pedagogia Steiner/Waldorf per una sua peculiarità: la centralità del movimento per apprendere. Il bambino impara i numeri, le lettere, le forme muovendo il proprio corpo. A partire dal disegno di forme che si può svolgere  dai 5 anni, muovere le braccia, le mani, per “formare” il disegno che poi andremo a ripetere sul foglio, sino alle lettere costruite con il corpo, il camminare e altri giochi, vi sono tanti spunti per un’apprendimento armonico. Anche nel metodo Montessori è centrale l’esercizio del corpo e della mano, ma nella pedagogia Steiner il movimento di tutto il corpo è il punto d’inizio da cui poi prende avvio ogni altro esercizio. Questa pedagogia si presta particolarmente per laboratori d’arte e di musica.

Pubblicato da Marica Costigliolo

"I leave a white and turbid wake; pale waters, paler cheeks, where' er I sail. The envious billows sidelong swell to whelm my track; let them; but first, I pass." H. Melville

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: