Libriccino sulla neve

Durante il ciclo di laboratori alla Biblioteca di Genova, svolgo alcune attività che svolgo anche a casa: ad esempio nell’ultimo incontro abbiamo costruito un libriccino tattile come avevamo fatto qualche tempo fa con i Libri a leporello.

Ho scritto una breve filastrocca a cui ho associato alcuni materiali diversi: cotone, cartoncino, foglie, colori. Ho pensato di portare un mio disegno preparato per la copertina, ma poi ho optato per lasciare ai bambini la massima libertà di azione e di scelta dei materiali, del titolo, dei colori. Il risultato è forse meno “bello” per noi adulti, ma è importante per i bambini poter sperimentare le loro capacità indipendentemente dal giudizio estetico di genitori, insegnanti, educatori.

Qui le foto delle pagine dal libriccino sulla neve.

 

Pubblicato da Marica Costigliolo

"I leave a white and turbid wake; pale waters, paler cheeks, where' er I sail. The envious billows sidelong swell to whelm my track; let them; but first, I pass." H. Melville

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: