Il luogo

Ci sono tanti luoghi che visitiamo, tante le persone che incontriamo, possiamo cambiare casa o città, viaggiare, ma c’è un luogo che resta come “il luogo”: il posto in cui possiamo fermarci a riflettere, a pensare, in cui sentiamo di avere le nostre radici. Forse lo scopriamo in tarda età, o forse lo avvertiamo già nostro da bambini: forse è una parola dei nostri genitori, o un ricordo dei nostri nonni. Il luogo magico, in cui stiamo soli con le nostre paure, i nostri desideri e di improvviso tutto diviene più chiaro, intimo, vicino, accogliente.

Pubblicato da Marica Costigliolo

"I leave a white and turbid wake; pale waters, paler cheeks, where' er I sail. The envious billows sidelong swell to whelm my track; let them; but first, I pass." H. Melville

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: