Centro di Ricerca Pedagogica

È nato il nuovo centro di ricerca pedagogica Io e gli altri, a Genova, a cura dell’associazione culturale la prima radice. Acasadascuola sostiene il progetto, e cura la parte relativa al supporto homeschooling. Il centro è attivo nell’ambito delle consulenze, della formazione e della divulgazione scientifica.https://www.arteterapiafilosofica.com/centro-ricerca-pedagogica/

Portapenne in argilla

Ci siamo divertiti a creare oggetti in argilla (autoindurente), in particolare un grande portapenne. Poi dovremo dipingerlo con acrilici o tempere e rifinire con del flatting. A che cosa serve questa attività? Bè, oltre ad esercitare la manualità e l’inventiva progettuale, anche a fare alcuni collegamenti con materie come la storia e la geografia, laContinua a leggere “Portapenne in argilla”

Consulenze

In collaborazione con l’associazione culturale la prima radice, organizzo un servizio di consulenza in ambito educativo. Per chi sono utili le consulenze: Genitori: elementi di pedagogie alternative secondo vari approcci, inclusi Montessori e Waldorf, stili di apprendimento, gestione del tempo, progetto didattico e supporto per aiuto compiti, supporto per chi inizia o pratica homeschooling. Educatori,Continua a leggere “Consulenze”

Learning Support

I nostri moduli formativi, che proponiamo dal 2017, diventano un nuovo percorso formativo, con attestato di frequenza, grazie alla proposta dell’associazione culturale la prima radice! Vedi il sito: http://www.edizionilaprimaradice.it

La lettura

La lettura può appassionare i bambini a tutte le età: in questo periodo di emergenza, in cui abbiamo tanto tempo per stare a casa, possiamo provare a leggere ad alta voce, anche a bambini più grandi e ad adolescenti. Dopo la lettura provare a parlare del libro: il modo più immediato è porre delle domandeContinua a leggere “La lettura”

Dipinti a olio

Avevamo già usato i colori a olio per dipingere: sebbene siano a volte sconsigliati per i bambini, perché sporcano, hanno un odore pungente, e hanno bisogno di un supporto adeguato (la semplice carta non va bene), tuttavia trovo che siano un bellissimo momento da condividere. La brillantezza del colore non sfugge alla sensibilità infantile, cosìContinua a leggere “Dipinti a olio”

Haiku e disegno

Un’attività semplice, che a me piace molto, per bambini 3-6 anni, è disegnare degli haiku. Si può proporre anche a bambini più grandi, magari accompagnando il disegno da un breve commento o da alcune parole ispirate alla poesia, oppure da alcune parole ispirate al disegno svolto, e quindi provare a comporre un haiku tutto nostro.Continua a leggere “Haiku e disegno”

Fare arte

In queste giornate a casa si possono fare tante attività creative: non è necessario fare cose complesse, o usare materiali da cucina (cosa che generalmente sconsiglio), o ancora fare giochi didattici (cosa anche questa da fare con moderazione). Per attività creative intendo proprio la possibilità di disegnare e dipingere. Sono poi i modi, i soggettiContinua a leggere “Fare arte”

Conchiglie e pastelli

Un piccolo oggetto che ricorda il mare: i materiali occorrenti sono conchiglie, cartoncino, pastelli o matite o acquarelli, carta, colla. Ritagliate con un taglierino il cartoncino in modo da formare una cornice. Mettete la colla sulla superficie, posizionate le conchiglie come vi piace. Provate poi su un foglio a parte a riprodurre il mare conContinua a leggere “Conchiglie e pastelli”

Moduli formativi

Se vuoi idee, spunti, riflessioni per seguire i bambini nei compiti prova questi moduli brevi: sono in modalità FAD o in presenza. Visita il sito: http://www.edizionilaprimaradice.it

Edu-Lab

A grande richiesta ecco i nostri Edu-lab! Sono incontri laboratoriali (in presenza) per bambini in piccoli gruppi. Sono adatti per homeschooler e per bambini che frequentano la scuola. Si tratta di laboratori in cui rafforzare le conoscenze nelle varie materie, con un educatore qualificato e ad un prezzo accessibile. Per gli homeschooler è possibile organizzareContinua a leggere “Edu-Lab”

Educazione plurisensoriale

“È molto importante aiutare il bambino a sviluppare la sensibilità verso tutto ciò che percepisce con il suo corpo e a recuperare quelle profonde relazioni che stabilisce con la natura che lo circonda: dal mormorio di un ruscello, al canto degli uccellini. Aiutiamo i bambini ad ampliare la loro conoscenza, promuovendo un’educazione alla percezione nonContinua a leggere “Educazione plurisensoriale”