Apriamo gli occhi

Tutte le classi nella scuola primaria e secondaria di primo grado devono garantire il tempo pieno entro il 2030 in ogni regione Italiana. Il tempo pieno deve favorire l’attività extra-curricolare, in particolare, musica, sport, volontariato, arte, e la lettura. DATO DI RIFERIMENTO:  68% delle scuole primarie e 80% di quelle secondarie non lo garantisce nel 2013-2014Continua a leggere “Apriamo gli occhi”

Bullismo a scuola

La scuola trentina: verso una fucina di bullismo? Pubblicato il 27 aprile 2009 | Da Libertà e Persona Riportiamo una lettera di Andrea Di Francia, avvocato, esperto di minori, sulle ultime decisioni della giunta provinciale in materia scolastica. Solo nella scuola trentina il 5 in condotta non comporta bocciatura  Avrebbe avuto tutto il sapore di una battuta di spirito; purtroppo,Continua a leggere “Bullismo a scuola”

Il tragico del quotidiano

Leggo sui quotidiani di una notizia tragica, terribile, che non vorrei leggere più e che invece si ripete ogni mese, ogni anno. Rifletto e pongo delle domande; da che cosa scaturiscono le fantasie dei bambini? Da incubi notturni, da esperienze vissute, dai cartoni animati, da che cosa? Che cosa può portare bambini di 11 oContinua a leggere “Il tragico del quotidiano”

Niente vacanze

In queste lunghe vacanze di Natale abbiamo potuto constatare quanto l’unschooling sia fantastico. Periodi di “interregno” in cui la scuola resta chiusa e i bambini devono svolgere compiti a casa, la disorganizzazione dei genitori che si riorganizzano in attesa della riapertura della scuola, il disorientamento di lunghe vacanze di cui i bambini non comprendono beneContinua a leggere “Niente vacanze”

Regalo di Natale

L’unschooling o homeschooling non è per tutti: lo sarebbe, in teoria, ma nella pratica le cose stanno diversamente. Ci sono lavori, situazioni, preparazione personale che possono rendere impossibile questa scelta. Se però avete anche solo una minima possibilità di realizzare la scuola a casa, considerate gli effetti della frequenza scolastica delle scuole materne, primarie eContinua a leggere “Regalo di Natale”

Umiliare e imparare

Perché l’unschooling? Che cosa non offre il sistema scolastico? Le enormi mancanze di materiali didattici e l’ assenza di conoscenze  pedagogiche da parte dei docenti non sono il solo problema. C’è qualcosa di più strutturale e profondamente radicato nell’insegnamento ad ogni livello, ordine e grado: chi desidera apprendere, o in qualche modo “deve apprendere” ( inContinua a leggere “Umiliare e imparare”

Illich, la descolarizzazione della società

“Trascrivendo i ricordi di una “conversazione a tavola” con Ivan Illich, Samar Farage, suo amico e collaboratore, parla di un tema fondamentale nella vita, nel pensiero e negli scritti di Ivan Illich: come nutrire e coltivare il terreno per l’amicizia come pure la capacità di confrontarsi l’un l’altro in un mutuo impegno per la verità.Continua a leggere “Illich, la descolarizzazione della società”

Gentile, il padre della scuola italiana

Segnalo questo brano tratto da Giovani Gentile, filosofo fondatore della scuola italiana così come la conosciamo ancora oggi: “L’alterità è fonte di costrizione e di inimicizia, quindi non va solo superata, dev’essere vinta. Perciò nella lotta tra Stati si deve perseguire non solo l’annientamento d’uno dei contendenti, ma della volontà in quanto volontà avversaria. Il nemicoContinua a leggere “Gentile, il padre della scuola italiana”